Napoli, controlli anti movida: sanzionati doversi locali dal Centro Storico al Vomero

controlli anti movidaNAPOLI – Da venerdì 17 febbraio è entrata in vigore l’ordinanza anti movida voluta dal sindaco Gaetano Manfredi. In città si sono quindi intensificati i controlli da parte della Polizia Locale di Napoli con numerose verifiche fatte per valutare il rispetto dell’Ordinanza Sindacale 59/2022.

NAPOLI, CONTROLLI ANTI MOVIDA NEL WEEKEND: SANZIONATI DIVERSI LOCALI

Come reso noto in un comunicato dall’amministrazione comunale, nell’immediatezza degli orari di chiusura stabiliti dal dispositivo dall’O.S., infatti, sono state verificate 165 attività e dai controlli sono scaturiti 5 verbali per diverse violazioni, in particolare è stato necessario sanzionare le inosservanze nella zona di Chiaia in Vicoletto Belle Donne, Via Bisignano e Via Carducci. In 4 casi le violazioni hanno riguardato il mancato rispetto dell’orario di chiusura e in una circostanza per l emissione di musica percepibile all’esterno di un locale dopo la mezzanotte.

I controlli sono poi continuati in pattugliamento fino all’alba per verificare che nessuna attività riaprisse prima delle ore 5,00, come previsto in Ordinanza. Numerose sono state le verifiche da parte della Municipale anche nei confronti di bar, locali, pizzerie e ad attività imprenditoriali, per le altre violazioni che si verificano nei fine settimana relative al Codice della Strada ed al rispetto delle misure di prevenzione sanitarie. Sul lungomare, nelle aree di Chiaia, del Vomero e nel centro storico sono stati elevati 47 verbali per occupazione abusiva di suolo pubblico e per la errata gestione dei rifiuti. Sono stati effettuati inoltre 250 controlli per la normativa anti-covid rivolta ai titolari e ai clienti delle attività imprenditoriali, elevando 9 verbali per il mancato controllo e il possesso del green pass e per il mancato uso dei dispositivi di protezione individuale. Inoltre il personale della Unità Operativa Tutela Minori, in via Mezzocannone, ha notato un uomo che si aggirava in modo sospetto tra i gruppi di ragazzi più giovani, avvicinato dagli Agenti sì è dato alla fuga e durante l’inseguimento ha lasciato cadere un piccolo pacchetto di cannabinoidi facendo perdere le sue tracce tra la folla dei vicoletti del centro storico. Gli stupefacenti sono stati recuperati e custoditi presso gli uffici per le verifiche consequenziali.
Sul fronte delle verifiche al Codice della Strada sono stati effettuati 194 controlli ed elevati 92 verbali oltre alla rimozione di 47 veicoli con i carri gru ed al sequestro di 5 veicoli per l’assenza della copertura assicurativa. Infine in Via Nisco, Vico Vetriera e Via Costantinopoli sono stati sorpresi, allontanati e denunciati 6 parcheggiatori abusivi.

Potrebbe anche interessarti