Ucraina, De Luca annuncia aiuti dalla Campania: farmacisti di Napoli donano medicinali

Guerra in Ucraina. Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ieri ha avuto un colloquio con il console ucraino a Napoli. La Campania è pronta ad inviare aiuti e collaborazione nel Paese invaso dalla Russia.

De Luca: “Aiuteremo l’Ucraina

Ho avuto – ha detto il governatore – questa mattina un cordiale colloquio con il console generale dell’Ucraina a Napoli Maksym Kovalenko, al quale ho ribadito la solidarietà e la piena disponibilità a collaborare e a fornire aiuti concreti. In particolare la Campania è pronta a rendere disponibili farmaci, aiuti alimentari e ad accogliere nelle strutture sanitarie cittadini ucraini e soprattutto i bambini in relazione all’evolversi della situazione. Con il console, che ha ringraziato per la grande solidarietà dimostrata i cittadini campani, saremo ora in stretto contatto per verificare tutte le eventuali esigenze che dovessero manifestarsi per le popolazioni civili e in particolare per i bambini“.

Farmacisti di Napoli, invieremo medicinali

Anche i farmacisti di Napoli aiuteranno l’Ucraina. Vincenzo Santagada, presidente dell’Ordine dei Farmacisti di Napoli e assessore alla Salute e Verde del Comune di Napoli ha incontrato ieri il console generale dell’Ucraina a Napoli Maksym Kovalenko. Stretto patto per la somministrazione di farmaci gratuiti con il progetto “Un Farmaco per tutti” per dare sostegno ai popoli colpiti dalla guerra.

Il console mi ha fornito una lista di farmaci necessari e ci attiveremo subito con i volontari di Un Farmaco per tutti. Con questo progetto pluriennale abbiamo creato una rete così solida da poter garantire ogni anno migliaia di presidi gratuiti in tutto il mondo e ora non lasceremo sole le persone che stanno affrontando un momento così drammatico” spiega Santagada.

Napoli e Mugnano, dove donare

Intanto a Napoli si organizzano punti di raccolta dove donare beni di prima necessità per il popolo ucraino. La comunità ucraina di Napoli, grazie al supporto della chiesa cattolica di rito bizantino di Santa Maria della Pace (sita in Via dei Tribunali, 227, Napoli), ha dato il via a una catena di solidarietà che ha fatto il giro dei social. Inoltre è stato allestito anche a Mugnano un punto di raccolta che sarà la tensostruttura “Mugnano sul Ghiaccio” sita presso il parcheggio del Centro Commerciale Mugnano, in via Pietro Nenni 54.

Potrebbe anche interessarti