A 5 anni scappa dalla guerra e arriva in Campania: entra in classe e balla per la gioia

Screen Corriere del Mezzogiorno

A soli 5 anni Vladislav ha affrontato un lungo viaggio per scappare dalla guerra in Ucraina, trovando rifugio in Campania: appena entrato nella sua nuova scuola di Castel Volturno si è lasciato andare ad un ballo gioioso, carico di quella spensieratezza che, nonostante la sua tenera età, era stata oscurata dagli orrori del conflitto.

Vladislav dall’Ucraina arriva in Campania e balla per la felicità

Come reso noto da ‘Il Corriere del Mezzogiorno’, il piccolo, insieme alla sua mamma, ha abbandonato il suo Paese d’origine, bombardato dai russi, trasferendosi a casa di una zia che da anni vive in Italia. Giunto a Castel Volturno è stato accolto dall’istituto paritario ‘Pink & Blue’ che fin da subito lo ha inondato d’affetto: la direttrice Lucia Serafini ha annullato la retta mentre le mamme hanno avviato una colletta per procurargli il materiale scolastico.

Vladislav, pur non conoscendo nessuno né parlando una parola di italiano, varcata la soglia dell’aula ha dato libero sfogo alla sua ritrovata felicità: mostrando nuovamente il suo splendido sorriso ha iniziato a ballare e cantare, lontano finalmente da quella parentesi di odio e violenza.

Non è mancato il calore dei suoi nuovi compagni che lo hanno affiancato nella sua gioiosa danza tra abbracci e risate. Tutti insieme, poi, hanno realizzato uno striscione per la pace, invocando, con i colori dell’arcobaleno, lo stop alla guerra.

Dopo pochi giorni altri due bambini ucraini sono stati accolti nella stessa scuola, Tetyana e Maryna. Per darle il benvenuto gli studenti si sono disposti lungo la scalinata dell’istituto, scandendo i loro passi a suon di applausi e mostrando una miriade di palloncini gialli e blu.

Potrebbe anche interessarti