Tragedia ad Agnano, tocca i fili di rame di una cabina e muore folgorato

Tragedia ad Agnano. Un uomo di 38 anni è morto folgorato toccando i fili di rame di una cabina elettrica in una strada Privata delle Terme.

Agnano, muore folgorato toccando i fili di rame

La vittima è arrivata già morta all’ospedale San Paolo, per lui non c’è stato nulla da fare. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri. Come riporta SkyTg24 non si esclude che l’incidente si sia verificato durante un tentativo di rubare “oro rosso”.

Il fatto è accaduto nel pomeriggio di ieri. La salma è stata portata al Policlinico universitario di Napoli per effettuare l’autopsia.

Furto di rame a Marano, senza acqua per giorni

Il furto di rame è sempre più diffuso. Infatti all’origine della mancanza d’acqua che sta interessando il Comune di Marano ci sarebbe un furto di cavi di rame e una grave manomissione compiuta da ignoti presso l’impianto di sollevamento avvenuto nella notte tra domenica e lunedì. Sono circa 50 mila i cittadini rimasti senza la risorsa idrica e ci vorranno ancora delle ore prima di aggiustare il guasto.

Il Comune ha diramato un comunicato nel quale spiega che in soccorso dell’amministrazione stanno arrivando delle autobotti della Protezione Civile. Anche la Galleria Vittoria fu interessata da un furto di rame a dicembre. Il furto avvenne durante i lavori di ristrutturazione iniziati poco più di un anno fa.

Potrebbe anche interessarti