Guardie armate e unità cinofile in Circumvesuviana: il piano contro vandali e criminali

Napoli È già partito il servizio di vigilanza armata sui treni della Circumvesuviana relativi alla tratta Napoli-Poggiomarino-Sarno. L’iniziativa è analoga a quella già in funzione sulla Napoli-Castellammare ed è funzionale alla prevenzione degli episodi di vandalismo.

Guardie armate in Circumvesuviana

“Tali attività – fa sapere Eav in una nota pubblicata da Ansa – si aggiungono a quelle già in essere sulla tratta Napoli-Castellammare espletate tutti i giorni con le stesse modalità. Proprio in virtù dei risultati positivi raggiunti su quest’ultima tratta, siamo ottimisti anche per la linea Sarno”.

Sabato 26 marzo è stato il primo giorno di servizio delle guardie giurate armate. Si tratta di quattro squadre composte da due guardie ciascuna in servizio dalle ore 18 fino a fine turno tutti i giorni. Dalle 12 alle 14.30 ci saranno invece dal lunedì al sabato in coincidenza con il pendolarismo scolastico. Quando possibile ci saranno anche unità cinofile.

Lotta al vandalismo e più sicurezza

L’intenzione dichiarata di Eav è quindi quella di prevenire il vandalismo e gli episodi di danneggiamento sia dei treni che delle stazioni. Viste le fasce orarie è evidente che particolare attenzione si vuole dare agli adolescenti. In maniera indiretta però è anche un contributo importante alla sicurezza dei viaggiatori, visti gli episodi spiacevoli che purtroppo a volte si verificano.

Potrebbe anche interessarti