Bergamo, cori razzisti e beceri contro Napoli: la decisione del Giudice Sportivo

cori razzistiNessun provvedimento è stato per ora preso ai danni dell’Atalanta per il comportamento di alcuni suoi tifosi che hanno intonato cori razzisti nei confronti di Koulibaly e Anguissa al termine della gara vinta dal Napoli per 3 a 1. Il Giudice Sportivo infatti ha chiesto un supplemento di indagine e ha solo multato la società per i cori beceri contro i partenopei.

CORI RAZZISTI, CHIESTO SUPPLEMENTO DI INDAGINE

Cori che comunque costano meno di due bengala lanciati dai sostenitori azzurri contro i tifosi della Dea e in campo. Queste le decisioni prese:

Il Giudice sportivo, con riserva di assumere le decisioni di competenza in relazione al cori discriminatori di matrice razziale da parte di alcuni sostenitori della curva nord “Pisani” in prossimità del tunnel che conduce agli spogliatoi nei confronti dei calciatori Kalidou Koulibaly e Andre Franck Zambo Anguissa (Soc. Napoli), segnalati dai collaboratori della Procura Federale. Dispone, a cura della medesima Procura Federale, un supplemento di accertamento istruttorio che specifichi nel dettaglio la collaborazione della Società Atalanta per l’individuazione del responsabili, acquisiti se del caso elementi dai responsabili dell’Ordine pubblico“.

L’Atalanta in un comunicato comparso sul proprio sito aveva scritto:

Atalanta BC comunica che ogni comportamento non in linea con i principi di civiltà ed educazione, da sempre perseguiti da questo club, sarà osteggiato con forza. Non vogliamo, e lo sottolineiamo, dare visibilità a soggetti che nulla hanno a che fare con il nostro ambiente e, pertanto, senza clamori né generalizzazioni, agiremo nelle sedi competenti affinché l’immagine del club e della città di Bergamo siano tutelate“.

Contro il Verona, i cui tifosi avevano intonato cori contro i napoletani, Koulibaly e Osimhen, il Giudice Sportivo aveva usato il pugno duro chiudendo la curva.

AMMENDE ALLE DUE SOCIETA’

Il Napoli è stato punito con un’ammenda di 12 mila euro per:

Avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato due bengala nel settore occupato dalla tifoseria avversaria; per avere, inoltre, lanciato un bengala nel recinto di giuoco; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS“.

L’Atalanta invece è stata punita di appena 8 mila euro per:

Avere suoi sostenitori rivolto cori beceri nei confronti della tifoseria avversaria prima dell’inizio della gara, nonché, nel corso dell’incontro, rivolto reiteratamente un coro insultante all’Arbitro“.

Potrebbe anche interessarti