Il Commissario Ricciardi 2 si farà, via alle riprese: trama e quando andrà in onda

Nel mese di maggio partiranno le riprese de ‘Il Commissario Ricciardi 2’, la serie ambientata a Napoli, tratta dai romanzi di Maurizio De Giovanni e con protagonista Lino Guanciale, che ha tenuto incollati alla tv milioni di telespettatori. Dovrebbe essere trasmessa nell’autunno 2022 o agli inizi del 2023 sempre su Rai 1.

Via alle riprese de ‘Il Commissario Ricciardi 2’: confermato il ritorno in tv

Il primo ciak della nuova stagione sarà inaugurato a Taranto, in Puglia, tra le strade e nei palazzi della città vecchia, come reso noto da ‘Il Corriere del Mezzogiorno’. Sarà poi la volta di Massafra, sempre in provincia di Taranto, come annunciato dalla stessa amministrazione comunale. Ad oggi, tuttavia, non è consentito ancora rendere note le location prescelte per il set.

Il cast si riunirà poi a Napoli, proseguendo sulla scia della prima stagione che ha messo in luce le bellezze della città partenopea. Ancora una volta al centro della scena ci sarà l’attore Lino Guanciale nei panni di Luigi Alfredo Ricciardi, l’investigatore della Napoli degli anni ’30.

Nelle puntate d’esordio abbiamo imparato a conoscere il suo personaggio partendo dalle origini. Dopo la morte della madre viene cresciuto dalla tata Rosa, quasi come fosse suo figlio, e proprio da bambino scopre una sorta di dono che per lui si rivelerà una tortura: la sua caratteristica segreta è quella di percepire gli spettri delle vittime di morte violenta in un’immagine evanescente nel luogo del decesso. Si tratta di fantasmi che continuano a ripetere ossessivamente la frase che stavano pronunciando o pensando nel momento della morte.

Stando alle anticipazioni, riprese dai successivi romanzi di De Giovanni sulla storia dell’amato commissario, nella seconda stagione Ricciardi deciderà di svolgere delle indagini non autorizzate per conto di una nobildonna a proposito di un caso irrisolto.

Il protagonista vivrà un periodo molto particolare della sua vita fino a sentirsi estremamente solo e malinconico. Le puntate, ancora una volta, saranno avvolte da un alone di mistero che accompagnerà le indagini. Sarà dato spazio anche al vissuto personale dell’investigatore che dovrà fare i conti con sé stesso in balìa dei suoi sentimenti.

Potrebbe anche interessarti