Napoli, torna a casa e la trova occupata. La denuncia: “Stanno facendo anche i lavori”

Francesco Emilio Borrelli

Napoli – Era lo scorso novembre quando alcuni abusivi avevano sfrattato la signora Carlotta dal suo appartamento, situato in un palazzo di Pizzofalcone, e ancora oggi l’anziana si ritrova senza la sua casa mentre gli occupanti avrebbero iniziato anche dei lavori al suo interno. A denunciarlo è il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli.

Napoli, abusivi sfrattano anziana: iniziati anche i lavori

Quel giorno l’anziana era di ritorno a casa, dopo esser stata lontana per un periodo per delle cure, quando aveva notato che i suoi mobili erano finiti in strada. Una famiglia di abusivi, approfittando della sua assenza, aveva occupato la sua abitazione, cambiando anche la serratura.

A distanza di mesi l’appartamento, appartenente ad uno stabile del Comune di Napoli, non è tornato alla legittima assegnataria. Al contrario, come reso noto dal consigliere Borrelli, all’interno dell’abitazione sono stati avviati anche dei lavori abusivi. La 90enne aveva vissuto praticamente tutta la sua vita all’interno di quella casa che aveva ottenuto regolarmente.

“Abbiamo sentito la nipote della titolare che da mesi non può più tornare nella sua abitazione e ci ha detto che ovviamente i lavori non sono opera loro, che nessuna istituzione o autorità giudiziaria li ha contattati per restituire l’appartamento o per ascoltarli nonostante le loro denunce ai carabinieri. La casa è stata totalmente devastata, ridotta a pezzi” – ha spiegato Borrelli.

“Nessun familiare ha il coraggio di dire nulla alla signora Carlotta. In poche parole è residente in un appartamento occupato abusivamente da terzi che dovrebbe tornare alla legittima assegnataria e nel quale invece sono in corso lavori abusivi alla luce del sole. E’ nomade nonostante sia residente a Pizzofalcone” – ha concluso.

Risulterebbe che lo stabile più volte sia stato oggetto di occupazioni abusive, fenomeno gestito anche dalla criminalità, finendo per privare delle abitazioni coloro che ne hanno diritto.

Potrebbe anche interessarti