Solidarietà alla bimba down offesa, il papà Trapanese: “Io e Alba vi ringraziamo”

Luca Trapanese

L’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Napoli, Luca Trapanese, ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno mostrato solidarietà a lui e alla sua piccola Alba, affetta da sindrome di down, vittima di spregevoli offese.

Solidarietà per Trapanese e la piccola Alba dopo le offese

“Qualche giorno fa ero al mare con Alba. Giocavamo alle giostre in spiaggia quando si è avvicinato un bimbo e, senza minimi termini, mi ha detto che secondo la sua mamma Alba è malata e anche brutta. Sono rimasto di pietra, non sapevo nemmeno cosa rispondere perché mia figlia non è malata e la sua disabilità non la invalida dell’essere una bambina felice, oltre ad essere oggettivamente bella” – questo l’episodio denunciato da Trapanese, che ha adottato la bambina quando aveva solo pochi mesi di vita.

La vicenda ha fatto il giro del web, balzando tra organi di stampa locali e nazionali, indignando l’intera popolazione che ha inondato di solidarietà la piccola Alba ed il suo papà. Di qui la riconoscenza dell’assessore che, tramite un post su Instagram, ha replicato: “Io e Alba volevamo ringraziarvi per i tanti messaggi ricevuti, ringraziare la stampa, le radio e le tv che ne hanno parlato. Vorrei ringraziare anche alcune persone impegnate in politica che hanno trattato il tema”.

“Vorrei ringraziarvi anche a nome di tutti quei genitori con figli disabili che non hanno la stessa forza mediatica ma che ogni giorno sono costretti a subire piccole e grandi offese e nessuno li ascolta. Mi auguro che da questa esperienza non emerga ‘il colpevole’, non ci serve a nulla, ma che tutta la società si attivi affinché nasca una nuova visione della disabilità, affinché sia chiara la differenza tra disabilità e malattia, affinché si possano creare risposte adeguate alle esigenze di tutti, soprattutto dei più fragili”.

“Bisogna fare cultura sul mondo della disabilità perché questa è la mancanza più grave. Io e Alba torneremo in quella spiaggia che ci piace tanto. Alba continuerà a giocare con quei bambini e ad arrampicarsi sulle giostre con la consapevolezza che nella vita possiamo essere felici ma la felicità non dipende solo da noi” – ha concluso.

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Luca Trapanese (@trapaluca)

Potrebbe anche interessarti