Pollice: scopriamo questa unità di misura

tvNel mondo delle unità di misura, che cosa sono i “pollici”? In quali casi vengono utilizzati? Facciamo subito il punto.

Pollici: questa grandezza è utilizzata per misurare cosa?

Bisogna anzitutto premettere che il “pollice” viene utilizzato esclusivamente per misurare la grandezza degli schermi, elementi che, come noto, contraddistinguono i dispositivi più disparati.

Il pollice è infatti l’unità di misura per eccellenza con cui viene indicata la grandezza delle tv, come si può notare in questa pagina dell’e-commerce tecnologico www.bytecno.it, ma non solo: esso infatti è utilizzato anche per indicare la grandezza dei monitor di computer, smartphone, tablet e altro ancora.

Cosa misura esattamente il pollice?

Chiarito che il pollice misura la grandezza degli schermi, a quale dimensione fa riferimento?

Gli schermi, come noto, hanno una forma rettangolare, e la misura espressa in pollici non fa riferimento né alla base né
all’altezza, bensì alla diagonale, ovvero la linea retta immaginaria che collega due vertici tra loro opposti.

La diagonale è in effetti la dimensione che meglio lascia intendere quale sia la grandezza di uno schermo, ecco perché quest’informazione è molto interessante.

È utile sottolineare che l’unità di misura in questione fa in tutti i casi riferimento alla sola grandezza dello schermo, non ad eventuali bordi.

La dimensione espressa in pollici, dunque, non può essere considerata indicativa per quel che riguarda l’ingombro dell’oggetto, proprio perché si riferisce solo e soltanto alla grandezza del monitor, escludendo tutto il resto.

A quanti centimetri corrisponde un pollice?

Abbiamo dunque chiarito due aspetti fondamentali, ovvero che i pollici sono utilizzati come unità di misura dei monitor e che fanno riferimento alla lunghezza della loro diagonale, ma a questo punto è inevitabile chiedersi: a quanti centimetri corrisponde un pollice?

Ebbene, un pollice misura esattamente 2,54 centimetri, quella che può essere considerata appunto la larghezza media dell’omonimo dito, questo significa che se si possiede uno schermo da 15 pollici, la sua diagonale (ribadiamo ancora, solo e soltanto del monitor e non del suo bordo) misurerà esattamente 38,1 centimetri.

Altre informazioni utili sul pollice

È questo, dunque, ciò che è utile sapere sul pollice, unità di misura che viene citata molto spesso ma che moltissime persone non conoscono, o quantomeno credono erroneamente che faccia riferimento alla lunghezza del monitor, piuttosto che alla sua diagonale.

La misurazione espressa in pollici, ovviamente, non comunica nulla circa la forma dello schermo: a parità di pollici, infatti, un monitor può essere più largo e meno alto, o all’opposto più alto e meno largo, in ogni caso tuttavia tale dimensione consente di avere un’idea nitida di quale sia la superficie dello schermo e del tipo di esperienza visiva che è in grado di garantire.

Ovviamente, nel momento in cui si acquista un televisore, il monitor per un computer o un device di altro tipo, è legittimo essere interessati a conoscerne anche le misure complessive, di conseguenza per avere un quadro ancor più chiaro è bene considerare, parallelamente alla grandezza espressa in pollici, anche le dimensioni di base ed altezza, le quali sono invece espresse in centimetri.