Carabiniere trova blatta nella cena, il giorno dopo pasti preparati dalla stessa ditta

Si potrebbe immaginare il disgusto provato dal carabiniere della Compagnia di Aversa quando ha trovato una blatta nel piatto consegnatogli, a cena, dagli impiegati della ditta di catering incaricata di preparare i pasti per i militari. A dare la notizia è il Nuovo Sindacato dei Carabinieri di Caserta, che informa anche della circostanza secondo cui il giorno dopo, nonostante l’accaduto, la stessa ditta ha continuato a fornire i pasti ai carabinieri di Aversa.

Blatta nella cena del carabiniere, il pericolo per la salute

L’accaduto, scrive NSC, “Ha scosso non poco gli animi e difatti, da quanto ci viene raccontato, immediate sono state le azioni da parte della Compagnia di Aversa, salvo poi vedersi consegnare il giorno successivo i pasti dalla stessa ditta”.

“Come sindacato – continua – riteniamo tale situazione inaccettabile, è disgustoso quanto accaduto al collega ma appare oltremodo denigrante per tutti quanto accaduto il giorno successivo. Non si può permettere che la stessa ditta continui a consegnare pasti, preparati nello stesso luogo dopo che in una sua vaschetta sia stata rinvenuta una blatta e, soprattutto, senza effettuare i dovuti controlli. Nell’interesse della collettività questa organizzazione sindacale continuerà a vigilare e a garantire la tutela del benessere del personale”.

La presenza di blatte non solo nelle cucine, ma addirittura nei pasti è un fatto estremamente pericoloso per la salute. Questi insetti sono infatti di portatori di malattie quali salmonella, tifo, epatite e dissenteria.

Potrebbe anche interessarti