Covid, De Luca: “Campania la regione con più casi d’Italia. L’autunno sarà delicato”

covid de lucaPreoccupano i dati covid in Campania. Il governatore Vincenzo De Luca ha fatto il punto con i giornalisti delle misure che la regione sta per adottare per fronteggiare una nuova ondata con l’aumento dei posti letto negli ospedali dato che alcune strutture sono già sature.

DE LUCA: “PICCO COVID A FINE LUGLIO, SARA’ UN AUTUNNO DELICATO”

Queste le parole di De Luca sul ritorno del covid:

“Questa mattina sono qui per l’insediamento della Camera di Commercio Irpinia-Sannio dopo anni di problemi e ritardi. Abbiamo una situazione economica delicata in generale. Sul covid dobbiamo ovviamente non drammatizzare ma dobbiamo tenere gli occhi aperti. Ieri la Campania ha avuto il numero più alto d’Italia di positivi, siamo una regione delicata, difficile, a rischio per la densità che abbiamo. Quindi dobbiamo stare attenti, i nostri epidemiologi prevedono che avremmo il picco di questa nuova ondata a fine luglio ma è evidente che con questi numeri dobbiamo prepararci ad un fine estate-autunno delicato. Stiamo lavorando in queste ore per affrontare l’emergenza come abbiamo fatto con il passato. È necessario che ci sia grande senso di responsabilità. Se la situazione precipita è colpa di chi sta al governo“.

Sul Pnrr:

“Per quanto mi riguarda un grandissimo limite, di centralizzazione che il ministero della Pa faccia i bandi da Roma per creare le scuole per le aree interne di Napoli. Che si usino fondi del ministero del Mezzogiorno per interventi a pioggia in centinaia di situazioni che non cambiano di una virgola, penso solo a quelli idrici. Non dobbiamo fare le sciocchezze, questo mi lascia preoccupazione. Per il Ministero delle Infrastrutture i soggetti attuatori sono grandi aziende, con loro abbiamo un’ottima intesa e abbiamo grandi progetti come la diga e per l’autonomia idrica. Non si deve fare clientela politica. Vogliamo eliminare la sanzione europea sui rifiuti che già abbiamo ridotto di un terzo“.


 

Potrebbe anche interessarti