Piazza Garibaldi tra feci in strada e atti osceni: un uomo si masturba in pieno giorno

Napoli – Ancora fuori controllo la situazione a Piazza Garibaldi che torna ad essere vetrina di degrado, tra sporcizia e atti osceni consumati sotto gli occhi dei passanti. Ad oggi, come denunciato dal sindacalista Giuseppe Alviti, l’area continua ad essere invasa da feci umane e, al contempo, un uomo è stato sorpreso a masturbarsi in pubblico.

Piazza Garibaldi ancora nel degrado tra sporcizia e atti osceni

Circa un mese fa, dopo gli ultimi episodi che avevano indignato la cittadinanza, primo fra tutti il caso della coppia sorpresa a fare sesso in pubblico, la zona era stata sgomberata e sottoposta al controllo delle forze dell’ordine. Per qualche giorno la piazza era tornata a risplendere grazie ad un intervento di pulizia e una serie di controlli straordinari effettuati dalla polizia municipale.

Eppure, ad oggi, il caos sembra regnare nuovamente. Soltanto ieri, in pieno giorno, un uomo senza fissa dimora è stato beccato a masturbarsi in pieno giorno, mentre l’intera zona continua ad essere invasa da rifiuti, feci umane, urina e cattivo odore. Scene documentate negli scatti fotografici di Vittorio Macina, diffusi da Giuseppe Alviti.

“Ora sfido chiunque a portare i propri bambini a giocare in questa piazza. Ora basta con le passerelle mediatiche politiche, l’ amministrazione comunale prenda le giuste misure altrimenti si dimettano tutti, in primis il sindaco ed ex Magnifico Rettore Manfredi. Napoli merita una vetrina degna di lode, appena qualche giorno fa divenne virale, proprio fuori la stazione centrale, un video hard dove si consumava un rapporto orale tra un uomo ad una donna. Ci domandiamo ancora cosa si aspetti per dire basta a questa situazione degna di Sodoma e Gomorra? E’ uno schifo vergognoso” – ha commentato il sindacalista napoletano.


Potrebbe anche interessarti