Il Napoli non è in vendita, De Laurentiis: “Ho rifiutato in passato un miliardo di dollari”

napoli venditaNon è un buon momento per il Napoli e i suoi tifosi. Il progetto azzurro per la prossima stagione è fortemente in dubbio e non definito. Dopo aver ceduto il suo pezzo da novanta, Kalidou Koulibaly, il Napoli non è riuscito nel colpo che più sembrava alla sua portata: aggiudicarsi lo svincolato Dybala che invece ha preferito la Roma.

NAPOLI IN VENDITA, DE LAURENTIIS SMENTISCE: “HO RIFIUTATO UN MILIARDO DI DOLLARI”

Si sono quindi rincorse voci che vedevano De Laurentiis voler vendere il club, anche perché una cessione tra il Napoli e il Bari sarà necessaria nei prossimi anni. Il TgTre Campania nell’edizione delle 14 ha così parlato di una vendita leggendo un comunicato:

Voci insistenti in rete parlano di una cessione del Napoli ad un fondo privato per 650 milioni di euro. De Laurentiis rimarrà però un altro anno in città e poi partirà per gli States dove vuole vivere“.

Una notizia che è stata immediatamente smentita dalla società attraverso un comunicato sul sito ufficiale, il Napoli non è stato venduto e non è in vendita:

Improvvisamente la Rai afferma, in un servizio sul Tg Regionale della Campania, che il Napoli sarebbe stato venduto a un fondo per 650 milioni. In una situazione normale, una bufala di questo tipo non andrebbe nemmeno smentita, ma visto che la Rai (che come fonte parla di “indiscrezioni”) è “servizio pubblico”, siamo costretti a farlo. De Laurentiis non ha intenzione di vendere il Napoli e non c’è alcuna trattativa in corso. Tra l’altro, in passato, ha rifiutato offerte vicine al miliardo di dollari. L’aggancio che viene fatto, per cavalcare queste “indiscrezioni”, è che il Presidente De Laurentiis vorrebbe vivere negli “States”. De Laurentiis ha sempre vissuto tra Los Angeles e l’Italia, e da poco è rientrato da un soggiorno di circa un mese nella sua residenza in California. Non ha bisogno di vendere il Napoli per soggiornare negli Stati Uniti quando i suoi impegni lo richiedono“.


Segui Vesuviolive.it su:

Potrebbe anche interessarti