Il maltempo mette in ginocchio il Sud: inferno di acqua e fango a Scilla e Stromboli

maltempo sud
maltempo sud

Una nuova ondata di maltempo ha messo in ginocchio alcune località del sud. In questi ultimi minuti un violento temporale si è abbattuto sulla Campania, in particolar modo sul Casertano e nell’area nord di Napoli.

Maltempo in Calabria e Sicilia

Ma sono la Calabria e la Sicilia a fare i conti con i danni del maltempo. Stromboli è stata invasa dal fango, le viuzze dell’isola sono state ricoperte da cumuli di acqua e detriti di terreno. “I problemi maggiori – spiega la protezione civile – si sono registrati sull’isola, dove il fango e i detriti hanno coinvolto diverse abitazioni e reso difficile la viabilità lungo le stradine dell’isola. Non si registrano problemi a Ginostra, mentre a Lipari risulta allagato il porto di Sottomonastero e in via Amendola l’acqua piovana è entrata in alcune abitazioni e negozi. Non si registrano danni alle persone“.

Inoltre c’è stata una bomba d’acqua in provincia di Reggio Calabria, dove Scilla e il suo litorale sono stati sorpresi stamane da un forte temporale e vento forte. Le strade sono state invase da fango e detriti, ci sono stati danni ad alcune abitazioni, ai negozi e sul lungomare.

Numerose automobili sono state trascinate per molti metri, danni anche agli stabilimenti balneari.

Maltempo, prorogata l’allerta meteo

Secondo le previsioni meteo il tempo migliorerà dopo Ferragosto, portando un’altra ondata di caldo africano. Intanto in Campania perdura l’avviso di allerta meteo per oggi e anche per domani.

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un nuovo avviso valido dalle ore 12 alla mezzanotte di domani, sabato 13 agosto, ricordando che allo stesso tempo è in vigore l’allerta meteo valida fino alle ore 20.00 di oggi, venerdì 12 agosto.


Dopo Ferragosto cambia tutto

Da martedì, 16 agosto, tuttavia, tornerà a farsi strada l’anticiclone africano che darà il via ad una nuova ondata di caldo soprattutto nelle Regioni del Centro e del Sud. Di conseguenza, dunque, anche le temperature torneranno ad aumentare di parecchi gradi.

Foto di andrea streva

Potrebbe anche interessarti