Da De Luca 400 euro ai giovani che vogliono fare sport: come fare domanda

de luca voucher
Vincenzo De Luca

Da oggi è possibile accedere al bando per ottenere il voucher di 400 euro promesso da De Luca. Nei giorni scorsi, il governatore della Campania ha presentato il piano di aiuti della Regione per venire incontro a famiglie e imprenditori in questo momento di crisi. Sono 400 i milioni di euro messi sul piatto che serviranno a venire incontro a chi è più in difficoltà.

Da De Luca il voucher di 400 euro ai giovani che vogliono fare sport

Tra le varie misure adottate c’è anche un buono di 400 euro per i giovani che vogliono svolgere attività sportiva. Come reso noto in un comunicato dalla Regione, il bando è online:

Nell’ambito del “Piano sociale” della Regione presentato nei giorni scorsi, e che prevede sostegni alle famiglie e alle imprese della Campania, è stato pubblicato il bando relativo all’erogazione del Voucher Sportivo, per agevolare le famiglie che appartengono a fasce di reddito medio-basse. Il progetto prevede lo stanziamento della Regione Campania di un contributo pari a 400 euro per ogni minore rientrante nella fascia d’età tra i 6 e i 15 anni. Hanno aderito al progetto oltre 630 Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche riconosciute dal CONI o dal CIP, il cui elenco è stato pubblicato sul sito dell’ARUS (Agenzia Regionale Universiadi per lo Sport) al seguente link: VOUCHER SPORTIVO PER LE FAMIGLIE – Universiade 2019 Napoli.

La Regione ha stanziato l’importo complessivo di 7 milioni di euro al fine agevolare la pratica motoria e sportiva dei minori di età compresa tra i 6 e i 15 anni, con priorità ai minori con disabilità fisico-motoria, cieca, sorda e intellettiva. L’ARUS, in quanto soggetto attuatore delle misure di welfare sportivo, al fine di agevolare le famiglie alla partecipazione al bando ha provveduto ad attivare sul proprio sito una piattaforma dedicata alla compilazione della domanda online al seguente indirizzo. Ancora un importante finanziamento regionale per favorire l’adesione di nuovi tesserati e iscritti tra le associazioni e società sportive, duramente penalizzate dalle limitazioni e restrizioni disposte a contrasto della diffusione del virus Sars-Covid 19“.


Potrebbe anche interessarti