Ibrahimovic firma con Aurelio De Laurentiis: sarà attore nella serie su Carlo Verdone

ibrahimovic de laurentiis
Ibrahimovic e De Laurentiis

Zlatan Ibrahimovic, a 41 anni, ha finalmente firmato un contratto con Aurelio De Laurentiis. Le strade del calciatore e del presidente del Napoli si incrociano non in ambito calcistico bensì cinematografico. L’attaccante svedese sarà infatti uno dei protagonisti di ‘Vita da Carlo 2′, serie che racconta la storia di Carlo Verdone e che è prodotta proprio dal patron azzurro.

Ibrahimovic firma per De Laurentiis: vestirà i panni di attore nella serie Vita da Carlo 2

Zlatan svestirà i panni di giocatore per indossare quelli di attore. Nel cast della serie, che sarà distribuita sulla piattaforma Paramount+, ci sono anche Christian De Sica, Gabriele Muccino, Claudia Gerini e il cantante Sangiovanni. Ma nel 2023 vedremo l’attaccante svedese anche in “Asterix e Obelix: Il Regno di Mezzo” in cui interpreta il legionario romano Caius Antivirus, recitando al fianco di divi del calibro di Marion Cotillard (Cleopatra) e Vincent Cassel (Giulio Cesare).

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Zlatan Ibrahimović (@iamzlatanibrahimovic)

Il mancato passaggio in azzurro

Ibrahimovic non ha mai nascosto di essere stato molto vicino ad indossare la maglia del Napoli. Nella sua biografia e in un’intervista alla Gazzetta dello Sport dichiarò che il mancato passaggio fu dovuto all’esonero di Ancelotti e alla scelta di far sedere in panchina Gattuso.

Ero stanco dell’America. Pensavo di smettere. Mino mi disse: sei matto, tu devi tornare in Italia. Con il Napoli era fatta; ma poi De Laurentiis cacciò Ancelotti. Allora chiesi a Mino: qual è la squadra messa peggio, che io posso cambiare? Rispose: ieri il Milan ha perso 5 a 0 a Bergamo. Allora è deciso, dissi: andiamo al Milan. È un club che conosco, una città che mi piace“.

Ma non è tutto, Zlatan aveva già pensato a dove vivere a Napoli:


Individuo una casa a Posillipo che potrebbe fare al caso mio, ma, visto che devo restare solo sei mesi e tutti mi ripetono che la città è abbastanza caotica, sto valutando anche la possibilità di vivere in barca. Il giorno in cui devo firmare a Napoli, l’11 dicembre 2019, il presidente De Laurentiis caccia Ancelotti. A metà campionato “.

Potrebbe anche interessarti