Verdura velenosa, 10 intossicati con malori intensi e allucinazioni: uno è grave

ricoverati pozzuoli intossicazione
Ricoverati a Pozzuoli per intossicazione

Sale a 10 il bilancio dei cittadini ricoverati all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli per intossicazione: una di queste risulta in gravi condizioni ed è in prognosi riservata. Questo il bilancio attuale dell’Asl Napoli 2 Nord, reso noto da Il Corriere del Mezzogiorno. Tutti avrebbero ingerito foglie di mandragora scambiandole per spinaci.

Ricoverati a Pozzuoli per intossicazione: uno è grave

E’ stata l’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate ad aggiornare la cittadinanza sugli iniziali 5 casi sospetti di avvelenamento, lanciando un appello: “L’incidente pare sia dovuto alla somiglianza della mandragora con i comuni spinaci. Errore di qualche fruttivendolo locale? Intanto prestate attenzione. Non mangiate spinaci”.

Stando all’ultimo aggiornamento, sarebbero 10 le persone colte da problemi intestinali, allucinazioni e malori intensi, tanto da finire in ospedale. Si tratta di pazienti, appartenenti a tre diversi nuclei familiari, che avrebbero acquistato la verdura velenosa, dalle foglie spesso confondibili con quelle di alcuni tipi di lattuga o spinaci, in diversi negozi dei comuni di Quarto e Monte di Procida.

Intanto, per scopi precauzionali, i carabinieri della compagnia di Pozzuoli e i Nas stanno provvedendo a ritirare alcune partite di verdura da fruttivendoli e negozi alimentari dei comuni interessati. L’Asl, inoltre, ha allertato i presidi di pronto soccorso del territorio per prepararsi all’eventualità di dover prendere in cura ulteriori intossicati.


Potrebbe anche interessarti