De Luca attacca la Meloni: “Per La Russa comprati voti dei senatori all’opposizione”

Vincenzo De Luca

Vincenzo De Luca attacca la premier Giorgia Meloni durante la consueta diretta Facebook del venerdì: “Giorgia Meloni ha fatto una operazione Scilipoti, di acquisto notturno di voti responsabili, qualche voto lo avrà ottenuto per rapporti personali di La Russa che è una persona simpatica, umanamente gradevole. Ma dal punto di vista politico , sono stati acquistati dei voti di senatori dell’opposizione. È il mercato politico, ne avremo consapevolezza nei prossimi giorni“.

De Luca attacca la Meloni e La Russa

Qualche vertigine dall’elegante sobrietà di Segre alla immagine di La Russa – continua il governatore della Campania – Dobbiamo sperare che La Russa non vada in giro con la camicia e la panza da fuori. Per il resto niente di nuovo: è l’Italia. Alla Camera abbiamo eletto Fontana che si è immortalato per alcune espressioni, ha detto che la spiritualità espressa da Putin può essere una luce per l’occidente. Organizzò la marcia per la famiglia, che è regressione per i diritti civili. Non c’è limite al peggio“.

Non sarà una manifestazione di partito. – continua sulla manifestazione per la pace – Stanno arrivando centinaia di adesioni, si svolgerà a piazza Plebiscito. L’unica proposta che facciamo è il cessate il fuoco. È una iniziativa per fermare Putin, l’atomica, impedire che la guerra ucraina evolva verso il conflitto nucleare. Avendo riconfermato piena solidarietà all’Ucraina , credo sia arrivato momento di darsi obiettivi: unica proposta è costruire il cessate il fuoco per aprire un discorso di pace“.


Potrebbe anche interessarti