Giro d’Italia, sarà uno spettacolo in Campania: le 4 tappe e tutti i luoghi della nostra regione

Foto fb Giro d’Italia

Napoli e la Campania protagoniste del Giro d’Italia anche quest’anno. Due tappe interamente nella regione, la Atripalda-Salerno e la Napoli-Napoli, ma quattro saranno quelle che la toccheranno. L’arrivo poi a Laceno e la partenza da Capua.

Giro d’Italia in Campania, 4 tappe

L’Irpinia sarà la protagonista anche della tappa successiva, con partenza da Atripalda. La quinta tappa si concluderà a Salerno, decimo arrivo nella storia della città. Poi la carovana rosa si trasferirà a Napoli, come l’anno scorso anno, che fu record di ascolti. Un percorso diverso ma stesso spettacolo. Infine, la partenza da Capua direzione Abruzzo.

La tappa Napoli – Napoli ci sarà l’11 maggio 2023 ed il percorso, infatti, iniziando da Napoli, continuerà nelle aree del Vesuviano, toccando Pompei ed altri bellissimi luoghi, per rientrare in città. Il percorso prevede la partenza da Napoli, si attraverserà l’area interna del Vesuvio fino a Pompei e la sua area archeologica. Si salirà sul Valico di Chiunzi fino alla discesa verso Ravello e Amalfi dove si raggiungeranno Positano e Sorrento. Si risalirà la Penisola Sorrentina e si attraverserà la fascia vesuviana e si ritornerà a Napoli.
Non si conoscono ancora con ufficialità la partenza e l’arrivo da Napoli, ma molto probabilmente saranno da Piazza Plebiscito per l’inizio e sul Lungomare per l’arrivo.

I due traguardi volanti citati saranno a Pompei e a Castellammare, mentre i due i gran premi della montagna saranno sul Valico di Chiunzi al 48° km e ad un’altitudine di 683 metri il primo, mentre il secondo 95° km a Capo di Mondo a 469 metri. Dopo i corridori scenderanno verso Sorrento per gli ultimi 50 km tutti pianeggianti.

I luoghi attraversati dalla carovana rosa

Quest’anno il Giro d’Italia prevede anche altre due tappe in Campania: una nella provincia di Avellino con arrivo a Laceno e una con traguardo a Salerno.

La quarta tappa (martedì 9 maggio) partirà da Venosa e arriverà in salita a Lago Laceno. Il giorno dopo, 10 maggio, ci sarà la tappa Atripalda-Salerno, di 172 chilometri. E l’11 maggio la giornata partenopea, Napoli-Napoli, sesta tappa di 156 chilometri. Il giorno dopo, 12 maggio, la partenza da Capua, in provincia di Caserta, per l’impegnativo arrivo in salita sul Gran Sasso, a Campo Imperatore, per ben 218 chilometri.

Dopo il successo dello scorso maggio abbiamo voluto che anche per la prossima edizione il Giro d’Italia facesse tappa a Napoli per un’altra splendida occasione di valorizzazione della nostra terra, che non ha eguali al mondo. Abbiamo trovato la disponibilità dell’organizzazione, che di solito non ripete per due anni consecutivi le stesse tappe, proprio grazie alla straordinaria riuscita della tappa di Napoli del Giro 2022“, ha detto il sindaco della città, Gaetano Manfredi.


Nel corso della presentazione del Giro 2023 si è svolta la cerimonia di premiazione delle città di tappa che si sono distinte per particolari meriti nella scorsa edizione. Napoli è stata premiata per la raccolta differenziata.

Potrebbe anche interessarti