Moto contro pedone sull’A1, Afragola piange Mirel: grave la fidanzata Antonella

Mirel morto A1
Mirel morto A1

Moto contro pedone sull’A1. Lutto ad Afragola per la morte di Mirel Zanfardino, 23 anni, rimasto coinvolto nel tragico incidente avvenuto domenica sera sull’autostrada. Grave la fidanzata Antonella, ma non è in pericolo di vita.

Mirel Zanfardino, il 23enne morto nell’incidente sull’A1

A causare il tragico scontro sarebbe stato un uomo di origini romene di circa 50 anni morto nell’impatto mentre percorreva a piedi l’autostrada. In sella alla moto c’erano Mirel e la fidanzata che non sono riusciti ad evitare l’uomo. Il ragazzo e il 50enne sono morti sul colpo, mentre la giovane è stata trasportata d’urgenza all’ospedale del Mare.

Ore 19:15 circa: Terribile incidente sulla A1 direzione Roma incrocio SS162, sembra che un uomo di etnia ROM ( V.B.) abbia attraversato l’autostrada a piedi, dopo una frazione di secondo viene travolto da una moto che sopraggiungeva ad alta velocità. Il bilancio è di 2 morti ; il pedone ed il motociclista di soli 23 anni M.Z.
La ragazza, 22anni, passeggera del centauro, alle 19:51 è stata trasportata in codice rosso all’ospedale del Mare, per lei trauma cranico commotivo.
3 autoambulanze sul posto:
Ponticelli – asl Napoli 1 (medicalizzata)
Piazza Nazionale – asl Napoli 1
Portici – asl Napoli 3 (medicalizzata)
Sono state effettuate le manovre di rianimazione cardiopolmonare ma molto probabilmente le vittime sono decedute nell’impatto violento.
allo stato attuale traffico bloccato poco prima del cavalcavia della 162 direzione Roma
Riposino in pace
NB.: l’ipotesi del pedone che attraversa la strada si basa sull’assenza di altri veicoli coinvolti/nelle vicinanze“, scriveva l’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate.

I messaggi di cordoglio

La morte di Mirel, figlio di un noto commerciante di Afragola ha scosso tutti. Tanti i messaggi anche sui social: “Sarai l’angelo più bello del paradiso che dio ti accolga in gloria dai tanta forza ai tuoi genitori x che tu eri il pilastro della loro casa sei stato e resterai un ragazzo esemplare pieno Di affetto rispetto e umiltà buon viaggio mirel stai sempre accanto ai tuoi cari genitori riposa in pace“.


Potrebbe anche interessarti