Tremano nella notte i Campi Flegrei, prima il boato e poi due scosse avvertite dalla popolazione

Pozzuoli terremoto
Pozzuoli terremoto

Pozzuoli terremoto nella notte e all’alba. Due scosse avvertite dalla popolazione che sui social ha manifestato la sua preoccupazione.

Pozzuoli, terremoto nella notte

La scossa che ha fatto preoccupare di più è stata registrata da sismografi dell’Osservatorio Vesuviano alle ore 2,02 di questa notte: un terremoto di magnitudo 2 della scala Ritcher con epicentro nella zona dell’Accademia Aeronautica ad una profondità di 2 chilometri.

La scossa è stata avvertita anche nella zona alta della città, nella zona di Pisciarelli e sul lungomare di via Napoli. La seconda scossa di assestamento di magnitudo Md 1.0 è stata avvertita alle 6:28:28 con coordinate geografiche (lat, lon) 40.8260, 14.1400 ad una profondità di 2 km.

Negli ultimi giorni sono stati 52 gli eventi sismici localizzati dall’Ingv nei Campi Flegrei con sisma di massima magnitudo il 28 ottobre alle ore 5,17 di magnitudo 2.1 e quello del 29 ottobre alle ore 00,52 di magnitudo 1.8.

Avvertite dalla popolazione

Il terremoto di stanotte è stato segnalato anche dagli utenti della app Rilevatore Terremoto a 10km da Napoli, Italia. 2 segnalazioni in un raggio di 0km.

Molto spavento tra i cittadini che prima della scossa hanno avvertito un boato, ma nessun ferito o danno. Per i Campi Flegrei si tratterebbe di scosse che rientrano nella consueta attività vulcanica della zona, caratterizzata dal bradisismo che continua a ritmi sostenuti in questi anni. Dal gennaio 2005 il suolo si è sollevato di 92 centimetri e che già solo a partire dal gennaio del 2021, in poco più di un anno e mezzo, il suolo nei Campi Flegrei si è sollevato di 22 centimetri.


Potrebbe anche interessarti