Alessandro Borghese pazzo di Napoli: “Si ‘o core mio, te tengo dinto ‘o sango”

alessandro borghese napoli amore
Alessandro Borghese e l’amore per Napoli

Alessandro Borghese, chef alla guida del programma Quattro ristoranti, è giunto a Napoli, a bordo del furgoncino nero della trasmissione televisiva, esprimendo parole d’amore per la città partenopea.

Alessandro Borghese a Napoli: le parole d’amore per la città

E’ stato avvistato per le strade del centro storico e in molti, riconoscendolo, si sono fermati a scattare alcune foto insieme a lui. Dopo la tappa partenopea, attraverso i social, ha voluto pubblicare una dedica per la città, ribadendo con orgoglio le sue origini partenopee.

“Napoli. La città di mio papà Gigi. Napoli, la cucina di nonna Concetta, la provola nella pasta e patate. Napoli. L’allegria, il carattere, la dignità, i sorrisi dei ragazzi e gli occhi profondi delle signore. Napoli. Si ‘o core mio, ‘o ssaje te tengo dinto ‘o sango” – ha scritto.

Una folla di ragazzi lo ha accerchiato sul lungomare partenopeo e proprio a loro Borghese ha voluto esprimere la sua riconoscenza diffondendo ulteriori scatti: “Ragazzi grazie! Grazie! Grazie! Il vostro affetto è immenso ed è lievitato come la pasta cresciuta”.

Non è la prima volta che il celebre chef dichiara il suo amore per Napoli. Soltanto pochi anni fa dichiarò: “Non basta una vita per vedere tutte le bellezze di Napoli. Ci vogliono secoli per capire quanto profonda sia la sua cultura. L’eternità non basta per dimenticarla”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessandro Borghese Official (@borgheseale)


Potrebbe anche interessarti