Giuliana: “Ero la sua serva, mi picchiava senza motivo. Sono rinata grazie ad un centro antiviolenza”

panchina rossa
Violenza sulle donne, la storia di Giuliana

Violenza sulle donne, la storia di Giuliana (nome di fantasia). La donna di 55 anni vive in provincia di Napoli e a pochi giorni dal 25 novembre, quando si celebra la Giornata mondiale per la eliminazione della violenza sulle donne ha raccontato ad Ansa.it il suo vissuto.

Violenza sulle donne, la storia di Giuliana

Anni di offese e maltrattamenti subiti da parte di quello che è il suo ex marito, ma che ora ha avuto il coraggio di raccontare per dare forza a quante vivono la sua stessa situazione. Oggi è rinata grazie all’aiuto e al supporto di un centro antiviolenza: “Vivo una nuova vita e spesso lavoro prendendomi cura di chi ne ha bisogno“.

Insulti e violenze anche in presenza dei figli e senza un motivo: “Perché non hai ancora cucinato? mi chiedeva. E ancora: Sei un’ignorante! e poi partivano pugni o schiaffi” racconta Giuliana “Mi accorsi ad un certo punto che lui aveva una vita privata tutta sua, non voleva neanche che io andassi a lavorare o a scambiare due parole con i miei parenti. Insomma, mi considerava a tutti gli effetti una sua serva“.

Fino a quando “con una forte spinta mi fece finire con la testa sul pavimento, provocandomi un ematoma“. I figli l’hanno così convinta a denunciare il marito violento ai carabinieri che l’hanno indirizzata al Centro Antiviolenza ‘Annabella Cozzolino’. “Per la prima volta quest’estate sono andata al mare, prima non potevo“, ha continuato. All’ex è stato notificato un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare.

Mostra “Riemergere – Storie Sopravvissute”

Il giorno 25 novembre, in occasione della Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne, la I Municipalità in collaborazione con l’Associazione Tu- Tutte unite, ha organizzato presso il Museo Pan la mostra evento “Riemergere – Storie Sopravvissute”.

L’evento ha l’obiettivo di affrontare la tematica della violenza contro le donne. In particolare, la giornata si aprirà con un INCONTRO- DIBATTITO che avrà luogo presso la sala De Stefano del Museo Pan il giorno 25 novembre dalle ore 9.30 alle ore 13.00. Sarà possibile visitare per l’intera giornata la Mostra Evento. L’esposizione a ingresso gratuito è organizzata con la collaborazione della Commissione Cultura del comune di Napoli, rappresenta un momento concepito per accogliere più forme e più linguaggi artistici: dalla fotografia alla pittura, dalla scultura alla performance, dalla musica alla video proiezione. Saranno presenti giovani artisti emergenti che avranno modo di esporre accanto nomi già da tempo affermati nel panorama artistico nazionale.


Alle ore 18.00 ci sarà un flash mob curato dalla Scuola di Cinema Di Napoli accompagnato dalla musica di Aquazone. La partecipazione al convegno vale l’acquisizione dei crediti formativi rilasciati dall’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Campania. In collaborazione con Città&Tempo WeSpace Prima Municipalità Chiaia Posillipo San Ferdinando Scuola di Cinema di Napoli Ritmarte lab Maurizio Saggiomo. Sponsor Leopoldo cafebar Taralleria Napoletana AIS Campania con Tommaso Luongo Presidente Cartotecnica Melita Zètema S.r.l. Grumese Calcio Femminile Le Donne del Vino Nayva.

Potrebbe anche interessarti