Angela ricorda gli ultimi momenti di vita del padre: “Voleva dirlo che stava per morire”

alberto angela che tempo fa padre
Alberto Angela ricorda il padre a Che Tempo Che Fa

Alberto Angela, ospite a Che Tempo che Fa, ha ricordato gli ultimi momenti di vita di suo padre, l’indimenticabile Piero Angela, scomparso lo scorso agosto.

Alberto Angela a Che Tempo che Fa ricorda il padre

Intervenuto in trasmissione per presentare il suo ultimo libro, in uscita il 9 dicembre, sulla storia di Nerone, Angela nel corso dell’intervista condotta da Fabio Fazio, ha rivelato alcuni retroscena sulla vita del grande pioniere della divulgazione scientifica.

“E’ la prima volta che parlo di mio padre da allora. E’ stato un grande insegnamento durante tutta la vita quello che ha dato a me in particolare ma anche agli altri. Io ho avuto la fortuna di averlo accanto. Era una persona che ti insegnava anche senza parlare, nel comportamento” – ha spiegato.

“Nell’ultima parte della sua vita non aveva voluto che si sapesse ma gli dispiaceva che le persone che lo seguivano non sapessero. Nessuno lo sapeva, erano 5 o 6 le persone che sapevano realmente come stavano le cose. Diceva ‘io vorrei dire che me ne sto andando ma che abbraccio tutti’. Allora lo ha fatto in vari modi”.

Non solo con la commovente lettera che ha voluto rendere pubblica a seguito del decesso ma anche portando a termine tutti i progetti avviati, dalle puntate di Superquark alla realizzazione di un suo personale desiderio: quello di incidere un disco jazz.

“Io ho visto un coraggio incredibile nel portare avanti le cose, finire un libro, fare Superquark e Prepararsi al Futuro. E’ riuscito anche a fare un disco. Lui suona al pianoforte da sempre, erano anni che gli dicevo di fare un disco ma era un perfezionista. Alla fine sono riuscito a convincerlo dicendogli di fare questo regalo a tutti”. 


“Aveva difficoltà a muoversi ma è venuto in Rai, ha inciso 3 brani e il 22 dicembre, giorno del suo compleanno, sarà lui a fare un regalo agli altri. Uscirà un podcast su RaiPlay Sound con una dozzina di suoi pezzi. Vedrete questo pianista che è anche mio padre e anche un giornalista” – ha concluso.

Potrebbe anche interessarti