La piazzetta di Maradona riprodotta in un presepe napoletano: il video spettacolare

Maradona presepe
Maradona presepe

La piazzetta di Maradona ai Quartieri Spagnoli riprodotta in un presepe napoletano. E’ il video che sta girando sui social che riprende la minuziosa opera d’arte.

Piazzetta Maradona nel presepe: il video

Il largo del quartiere di Napoli, ormai famoso in tutto il mondo per il murale di Diego Armando Maradona e degli altarini a lui dedicati, è stata rifatta in un presepe da un artista napoletano di nome Biagio. Si tratta di una vera e propria opera d’arte: il murale del campione argentino, il vicoletto con i panni stesi e persino le persone in strada a rendergli omaggio.

Tantissimi i commenti al video, di utenti che gli fanno i complimenti e che vorrebbero acquistarlo. E poi c’è chi lo chiama giustamente “diorama” e non presepe. Si tratta infatti di un’ambientazione in scala ridotta che ricrea scene di vario genere ed in questo caso la piazzetta di Maradona. Il presepe infatti è anch’esso un diorama. La natività è uno dei principali simboli religiosi nei Paesi cattolici e, per questo, l’allestimento dei presepi è un’usanza piuttosto antica e rappresenta, a tutti gli effetti, un ottimo esempio di arte dioramica. In queste riproduzioni non mancano elementi anche complessi per ricreare un paesaggio estremamente realistico: luci, corsi d’acqua e personaggi vengono realizzati nei minimi dettagli.

Morte Maradona, “pellegrinaggio” dei napoletani

Un vero e proprio “pellegrinaggio” che è andato avanti per tutta la giornata del 25 novembre al grande murale dei Quartieri Spagnoli. Due anni dalla morte di Maradona. “Mi vengono le lacrime agli occhi nel ricordare Maradona in questi giorni“, ha detto Corrado Ferlaino a OttoChannel. “Per me – ha detto il presidente dei due scudetti del Napoli – Diego ha rappresentato il coronamento dei miei sforzi per vedere vincere il mio Napoli. Forse avrei potuto stargli un po’ più vicino, ma penso che sarebbe stato inutile. L’amore dei napoletani il modo più bello per ricordarlo sempre”.


Potrebbe anche interessarti