Linea 7, installata opera nella metro. EAV: “Una discesa negli inferi che ricorda l’organo genitale femminile”

Linea 7 Eav
Linea 7 Eav

Linea 7 della metro di Napoli. Con un delicato trasporto eccezionale – ad opera della impresa Webuild e grazie alla collaborazione dei vigili urbani, della municipalità e dell’Eav – si è finalmente ubicata e montata nella sua collocazione finale (uscita della stazione monte Sant’Angelo sul viale Traiano) l’opera scultorea ed architettonica dell’artista Anish Kapoor.

Linea 7, installata opera nella metro

Opera che fa da eco ad un’altra opera dell’artista esistente da tempo nella entrata principale della stazione. Una discesa agli inferi attraverso un simbolismo che ricorda l’organo genitale femminile.

Dopo due anni dal subentro di Eav nella gestione commissariale – commenta il presidente di Eav Umberto de Gregoriopossiamo dire di aver dato una svolta positiva ai lavori che sono partiti nel lontano 2003. L’obiettivo dell’apertura del primo tratto della linea è a portata di mano: entro il 2023 se non vi sono altri intoppi burocratici o con l’impresa costruttrice“.

Ai cittadini interessa soprattutto e tanto l’entrata in servizio della linea che collegherà finalmente Montesanto con l’università di Monte Sant’Angelo“, conclude.

Eav, trasporti garantiti nei giorni festivi

Garantito il trasporto nei giorni festivi, il Comune di Napoli organizza tre giorni di festa per celebrare il Capodanno. Le principali parole chiave che accompagnano gli spettacoli sono: creatività, da trasformare in economia, ma anche nuove tecnologie che uniscono il passato al futuro; contaminazione di generi musicali da disseminare il più possibile in luoghi ‘nuovi’, nell’ottica di una città policentrica, e spazi dedicati alla musica, ponendo sempre massima attenzione a tutte le generazioni, dai bambini, ai giovani,
agli ‘over’; valorizzazione delle professionalità, facendo sistema tra e per gli operatori del comparto, pensando però al turismo (musicale) con una programmazione gratuita ampia e presentata con largo anticipo; infine, sviluppo del settore pubblico, adottando un approccio inclusivo e attento ai disagi.


Potrebbe anche interessarti