“Chi può metta e chi non può prenda”, Napoli dal cuore grande: regali ai bisognosi

napoli sanacore natale gentile scatola
A Napoli torna Sanacore, il Natale Gentile in scatola per i più bisognosi

A Napoli, per il terzo anno, arriva Sanacore, il Natale Gentile in scatola dell’associazione di promozione sociale Coltiviamo Gentilezza. “Chi può, lascia. Chi non può, prende”: è questo il motto dell’iniziativa che punta a regalare un po’ di serenità alle famiglie bisognose, porgendo loro pacchi offerti da generosi donatori.

A Napoli torna Sanacore: il Natale Gentile in scatola

Dopo il Festival della Gentilezza dello scorso novembre, l’associazione napoletana ha lanciato il Natale Gentile promuovendo, ancora una volta, la generosa iniziativa delle scatole natalizie, coordinando hub di raccolta e smistamento dei pacchi.

Ogni donatore inserirà all’interno del pacco un indumento caldo e morbido, un cibo natalizio, un gioco o libro, un prodotto per la cura di sé e un biglietto gentile con cui accompagnare i regali. Dovrà, poi, indicare se il pacco è indirizzato ad un adulto o un bambino, se ad un maschio o una femmina, così che il destinatario possa goderne a pieno. Un gesto lodevole e solidale che contribuirà a regalare un sorriso a chi è meno fortunato.

Grazie all’associazione sarà creata una rete di sinergia tra realtà che riceveranno i pacchi e coloro che li distribuiranno alle famiglie bisognose. E’ possibile consegnare i propri pacchi, per chi desidera donare, nei seguenti centri raccolta a Napoli: il Centro Pastorale Giovanile Shekinà (Via S. Gennaro Ad Antignano, 82) al quartiere Vomero; al Centro Storico la Taverna Santa Chiara (Via Santa Chiara 6) e il Ristorante al 53 (Piazza Dante 53); in area Flegrea il Centro Estetico “I Caraibi” (Via Diocleziano 197).

In provincia, invece, sono attivi i due punti di San Giorgio a Cremano:  La bottega delle parole (Viale Regina dei Gigli 2-6) e il gruppo di lavoro di Agripark (via Patacca 6) che può ricevere i pacchi dono nelle giornate 17-18-22-23 dicembre durante l’intero arco della giornata. I pacchi Sanacore saranno poi presi in carico dai volontari di Chi Rom e Chi No di Scampia e Love for Sant’Anastasia che li smisteranno a chi ne ha più bisogno.

“Siamo davvero felici di essere riusciti ad attivare anche quest’anno ed in poco tempo questo circolo virtuoso che mette in contatto il privato cittadino e le realtà associazionistiche a favore di chi ha più bisogno. Continuiamo a coltivare gentilezza ogni giorno dell’anno” – dichiara Viviana Hutter, presidente dell’associazione.


Potrebbe anche interessarti