Fiume Sarno pulito entro il 2025: consegnati i lavori sui depuratori di Nocera Superiore

fiume sarno
Il fiume Sarno

Proseguono i lavori per il risanamento ed il disinquinamento del fiume Sarno, che diventerà pulito entro il 2025. Ieri mattina sono stati consegnati anche i lavori di efficientamento e adeguamento del depuratore di Nocera Superiore, nell’ambito dei 42 interventi complessivi del progetto Energie per il Sarno portato avanti da GORI con la collaborazione di Regione Campania ed Ente Idrico Campano.

Disinquinamento del fiume Sarno: consegnati i lavori a Nocera Superiore

Gli interventi, di cui Gori è soggetto attuatore, sono finanziati dalla Regione Campania per un importo complessivo di 3 milioni di euro e consentiranno di ottimizzare la gestione delle portate di punta stagionali attraverso l’ammodernamento e l’adeguamento delle parti meccaniche coinvolte nel processo depurativo.

Nocera Superiore depuratore
La consegna dei lavori a Nocera Superiore

È prevista, inoltre, la messa in esercizio della linea di essiccamento termico dei fanghi, che permetterà di ridurre il quantitativo di fanghi da smaltire. Ieri mattina, la firma del verbale di consegna da parte del Direttore dei Lavori, Roberto De Rosa, del Responsabile del Procedimento, Francesco Ascione, e del rappresentante legale del Raggruppamento Temporaneo di Imprese composto da RDR S.p.A. (mandataria) e Giotto Water s.r.l. (mandante).

42 interventi in tutto l’Agro Nocerino-Sarnese

L’obiettivo, che rientra in una più ampia strategia di potenziamento degli schemi fognari e depurativi in tutto il territorio Agro Nocerino-Sarnese, è quello di efficientare gli impianti gestiti, prediligendo un approccio orientato alla salvaguardia dell’ambiente, all’efficientamento energetico e al rispetto delle esigenze del territorio, intercettate anche attraverso un costante dialogo con la comunità.

Proprio a tal fine dalla sinergia tra istituzioni è nato anche il portale energieperilsarno.it, in cui è possibile trovare informazioni utili sul fiume Sarno e su tutti gli interventi in corso, con approfondimenti dedicati agli impianti di depurazione, la possibilità di navigare mappe interattive e di interagire attraverso l’invio di proposte e segnalazioni.


Potrebbe anche interessarti