Fiume Sarno pulito entro il 2025, parte la depurazione. I cittadini possono monitorare e inviare segnalazioni

fiume sarnoDal 2025 le acque del fiume Sarno riavranno la propria originaria bellezza. Questo sarà possibile grazie al lavoro svolto in sinergia da  Gori, Regione Campania ed Ente Idrico Campano che hanno deciso di unire sforzi e risorse per la realizzazione di 42 interventi volti al completamento degli schemi fognari e depurativi, su un’area di 500 chilometri quadrati, con una popolazione di circa 850.000 abitanti.

Fiume Sarno, acque pulite entro il 2025

Tra gli obiettivi da realizzare, entro il 2025, l’eliminazione di 113 scarichi in ambiente, l’estensione del servizio di fognatura a 88.000 abitanti e del servizio di depurazione a 421.000 abitanti.

Un processo che coinvolge anche i cittadini che – insieme alle associazioni ed alle amministrazioni comunali – potranno prendere parte al cambiamento attraverso il portale energieperilsarno.it. Si tratta di un sito web che raccoglie diverse funzionalità come raccogliere informazioni utili sul fiume Sarno, sugli impianti di depurazione e su tutti gli interventi in corso, visionare le mappe interattive degli scarichi in ambiente, monitorare i passi in avanti compiuti e inviare proposte e segnalazioni.

Il portale è stato presentato venerdì 10 giugno nell’ambito del Green Med Symposium, la tre giorni organizzata dalla Regione Campania presso la Stazione Marittima di Napoli, che ha visto aziende ed enti locali confrontarsi su sostenibilità, innovazione tecnologica e sviluppo per il Sud. L’obiettivo di energieperilsarno.it è quello di coinvolgere la comunità nelle azioni messe in campo per il disinquinamento del Sarno, finalmente oggetto di un importante programma di risanamento che restituirà alle sue acque l’originaria bellezza.

“Il portale energieperilsarno.it, sviluppato da un gruppo di lavoro interno a Gori, nasce dalla collaborazione tra istituzioni al fine di condividere e sigillare un impegno che ha l’obiettivo di trasformare e migliorare il territorio. Desideriamo che le nostre azioni siano trasparenti e misurabili e si traducano in un patrimonio di informazioni a cui tutti i cittadini possono liberamente accedere, per scoprire di più sul nostro operato e su cosa accade nei loro comuni” – dichiara il Presidente di Gori, Sabino De Blasi.

“Energie per il Sarno rappresenta una coraggiosa esperienza di trasparenza che oggi coinvolge l’intera comunità. Per questo motivo è fondamentale la partecipazione dei cittadini. A tal fine avvieremo domani una vasta campagna di comunicazione, che si avvale di strumenti cartacei e digitali, con l’obiettivo di informare il più possibile sull’esistenza del portale” – sottolinea la responsabile Comunicazione e Corporate Social Responsibility di Gori, Mara De Donato.

“La possibilità di monitorare costantemente il grande lavoro che EIC, Regione Campania e Gori stanno svolgendo per raggiungere il traguardo della bonifica integrale del bacino idrografico del Sarno rappresenta una garanzia per i cittadini e per tutti coloro che vorranno seguire l’avanzamento dei lavori. Concretezza, trasparenza e programmazione sono le parole chiave che abbiamo adottato per restituire alla Campania un ambiente sano e un mare pulito” – conclude il Presidente dell’Ente Idrico Campano, Luca Mascolo.

Potrebbe anche interessarti