Tremano i Campi Flegrei, 9 scosse in poche ore. I cittadini: “Sono state fortissime”

scosse terremoto notte campi flegrei
Scosse di terremoto nella notte ai Campi Flegrei

Pozzuoli – I sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia hanno registrato diverse scosse di terremoto, durante la notte, con epicentro la zona dei Campi Flegrei.

Scosse di terremoto nella notte ai Campi Flegrei

La prima, di magnitudo 2.1, è stata avvertita alle ore 21:17 di ieri seguita da altre tre ravvicinate: una alle3:32 di magnitudo 2.2, l’altra alle 3:35 di magnitudo 2.4 e la terza alle 3.37 di magnitudo 1.0. Subito dopo, a partire dalle 4 circa, c’è stato un altro piccolo sciame sismico: tre scosse (rispettivamente di magnitudo2.3, 1.2 e 1.0) a distanza di un minuto.

Altri due lievissime scosse sono, poi, state registrate all’alba, una alle 6:18 (magnitudo1.4) e l’altra alle 6:46 (magnitudo 1.2). In totale ne sono state 9 e quasi tutte sono state avvertite dalla popolazione residente in zona.

“Ci hanno svegliato. Sono state fortissime” – scrivono alcuni utenti del gruppo Facebook Quelli della zona rossa del vulcano Campi Flegrei. Anche il sindaco di Pozzuoli, Gigi Manzoni, è intervenuto tramite social per informare e tranquillizzare la popolazione.

“L’Osservatorio Vesuviano ha provveduto a comunicare a questa amministrazione che a partire dalle ore 03:35 (ora locale) è in corso uno sciame sismico nell’area dei Campi Flegrei. L’evento più significativo, localizzato nei pressi di via Napoli, si è prodotto alle 03:35, ora locale, alla profondità di 0.8 km con magnitudo Md= 2.4 ± 0,3. Gli eventi dello sciame potrebbero essere accompagnati da boati avvertiti dagli abitanti delle aree prossime agli epicentri” – ha spiegato il primo cittadino. Si tratta di scosse che rientrano nel fenomeno del bradisismo tipico dell’area di Pozzuoli.


Potrebbe anche interessarti