Pino Daniele, il dolore della figlia Sara: “Ho perso l’uomo della mia vita. Mi manchi”

pino daniele ricordo sara
Pino Daniele, il ricordo della figlia Sara

A otto anni esatti dalla morte di Pino Daniele, arriva il ricordo commosso della figlia Sara che più volte ha affidato ai social il dolore per la scomparsa del suo papà.

Morte Pino Daniele, il ricordo di Sara: “Mi manchi sempre. Ti cerco ancora”

“Sono già passati 8 anni? A me sembra un’eternità. Non sono mai stata brava con le parole, penso sia l’unica cosa che non ho preso da te. Mi capivi solamente con uno sguardo, ti bastava guardarmi e trovavi sempre la parola giusta da dirmi in quel momento. Mi manchi sempre. Il 4 gennaio 2015 è stato il giorno in cui ho perso il mio punto di riferimento, l’uomo della mia vita” – scrive Sara su Instagram.

Parole accompagnate da due dolci scatti. Uno in cui padre e figlia sorridenti si sciolgono in un abbraccio, l’altro è un biglietto lasciato da Pino e che a rileggerlo oggi quasi mette i brividi: “Io vi sono sempre vicino anche quando sono fuori” è la frase scritta a mano su un pezzetto di carta dal cantautore.

“Ti cerco ancora anche se non ti vedo e penso che non smetterò mai” – continua Sara che alla “promessa” contenuta nel biglietto risponde con un “lo spero Pà“. Intanto questa mattina l’intera città di Napoli ha reso omaggio ad una delle sue voci più belle nello storico Gran Caffè Gambrinus di piazza Trieste e Trento.

Nel corso dell’evento, promosso dal deputato Francesco Emilio Borrelli e dal conduttore radiofonico de La Radiazza Gianni Simioli, il popolo partenopeo ha ricordato Pino intonando le sue più belle canzoni mentre i gestori del noto bar hanno offerto gratuitamente ai presenti gli ormai famosi “Pinucci”, i dolci realizzati proprio in onore dell’artista scomparso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sara Daniele (@saradanielee)


Potrebbe anche interessarti