Evra provoca: “Godete perché siete primi, per anni vi abbiamo fatto male”

Evra
Evra

Evra chiama a raccolta i tifosi della Juventus. L’ex calciatore bianconero posta un video sui social per incoraggiare tutti i veri tifosi della squadra piemontese che dopo il difficile avvio di campionato si trova a fare i conti con ben 15 punti di penalizzazione, inflitti dalla giustizia sportiva per il caso plusvalenze.

Evra ne ha per tutti gli antijuventini

Nel video indossa la maglia scudettata della Juventus e dice così: «Buongiorno a tutti. Ai miei cari juventini, a tutti i miei gobbi veri. Perché devi essere un gobbo vero in questo momento. Io come ho sempre detto, non ho bisogno della Juventus. Io amo la Juventus, questa è la differenza. E’ un momento difficile, siamo stati penalizzati e non è la prima volta. La penalizzazione di 15 punti fa male, però la colpa di chi è? E’ sempre colpa nostra, chiedo solo una cosa: ai giocatori, a tutti i dirigenti, di rispettare questa maglia, di dare tutto. Parliamo seriamente, questa gente sta godendo, perché per quanti anni gli abbiamo fatto male, non abbiamo rubato. No sul campo! Abbiamo mangiato tutti, 9 campionati di fila. Quindi godete che siete primi in classifica ma la Vecchia Signora non muore mai. E’ ferita, però quando tornerà…e tornerà, perché la storia non muore mai. Non venite a piangere. Quindi io chiedo a tutti i gobbi veri di stare dietro a questa Juve, perché è facile amarla quando quando le cose vanno. Adesso abbiamo bisogno di tutti. Forza Juve, fino alla fine. I love you Vecchia Signora!»

Caso plusvalenze. Cosa può succedere al Napoli

Fu la magistratura francese a fornire l’impulso ai colleghi italiani nell’avviare l’indagine sul passaggio di Victor Osimhen dal Lille al Napoli per la cifra di 71 milioni e 250mila euro. L’operazione ha coinvolto altri quattro calciatori. La Guardia di Finanza, da alcuni mesi, sta setacciando tutta la documentazione.

La giustizia sportiva ha assolto il Napoli

Il fondamento delle indagini si è basato su un presunto valore eccessivo attribuito al calciatore che, però, durante la sua permanenza in azzurro sta dimostrando tutto il suo valore. Il legale del Napoli, l’avvocato Mattia Grassani, aveva commentato così il proscioglimento in primo grado per De Laurentiis da parte del Tribunale Federale:


Potrebbe anche interessarti