Video. Pendolari della Circumflegrea: “Capitan Ventosa pensaci tu!”

Circumflegrea

Ore 7.10 circa Capitan Ventosa, inviato di “Striscia la Notizia”, trasmissione cult di canale 5, su invito di alcuni pendolari decide di fare un giro nella affollatissima Circumflegrea e sale sul treno alla stazione di Quarto (NA). E’ quanto andato in onda ieri sera.

Tutti a bordo, si parte! Ma il primo ostacolo da superare è proprio l’entrata nel treno e una volta su ci si sistema nei vagoni o per meglio dire ci si incastra come meglio si può. E alla domanda dell’inviato sul perché è sempre così pieno un signore risponde con la tipica ironia partenopea: “Perché a noi piace stare così!Tutti vicini…“. Un altro passeggero, invece, dichiara a gran voce: “Non siamo riusciti a risolvere la situazione in oltre 30 anni di battaglie, ora pensaci tu!“.

Capitan ventosa con la sua comicità riesce a descrivere la situazione che i pendolari, tra lavoratori e studenti, devono affrontare ogni mattina. La mancanza di spazio costringe i passeggeri a star vicino alle aperture, col pericolo di esser chiusi tra le porte, come è successo all’ inviato stesso. E dopo un estenuante viaggio, seppur di pochi minuti, stanchi e sudati, si arriva finalmente a destinazione.

Ovviamente il servizio di Striscia la Notizia è reso con molta ironia ma mira a denunciare una condizione che in altri paesi d’Europa sarebbe giudicata addirittura “disumana“. Ci sono anziani, bambini, donne gravide, persone che frequentano la linea tutti i giorni per andare a lavorare o per studiare. Treni senza un filo d’aria, senza un pò di spazio per fuggire in caso di emergenza, passeggeri letteralmente schiacciati contro i finestrini e le porte d’accesso.

Quanti di noi hanno utilizzato la Circumflegrea almeno una volta nella vita e non hanno imprecato? Pensiamo a quanta pazienza deve avere chi da oltre 30 anni la prende tutti i giorni per spostarsi.

Per visualizzare il video, clicca qui!

 

 

 

Potrebbe anche interessarti