Notte Bianca, tra De Magistris e Terra dei Fuochi. Il Vomero l’ha trascorsa così…

notte bianca

L’attesa per la fatidica Notte Bianca presso il Vomero è ormai svanita, senza però lasciare nell’animo dei cittadini napoletani un misto di emozioni per i tanti eventi organizzati durante la giornata che, hanno visto la partecipazione di un cospicuo numero di cittadini, pronti a divertirsi all’insegna della musica, del ballo e di tanti giochi organizzati per i bambini.

L’evento ha dato voce, oltre che al divertimento dei partecipanti, agli artisti di strada, nonché agli artisti emergenti capaci di coinvolgere con la propria passione, altresì divertimento, i numerosi cittadini/turisti curiosi dell’evento e delle iniziative organizzate in proposito. La notte dell’11 ottobre ha ospitato e coinvolto il primo cittadino Luigi de Magistris, il quale tra strette di mano, sorrisi, ringraziamenti, selfie e fotografie ha esordito tra la gente affermando: “Loro sono la mia forza, mi stanno dando una grande carica”, in risposta alle numerose voci che acclamavano con forza e coraggio il proprio Sindaco a non mollare e a continuare la lotta per la giustizia.

Alla Notte Bianca, oltretutto, era presente l‘associazione “Terra dei Fuochi”, la quale ha approfittato del numero elevato di cittadini, per sensibilizzare, nonché informare quest’ultimi ad un evento che si terrà il 25 ottobre alle ore 16,00 presso Piazza Dante, per ribadire quanto la situazione ambientale della Regione Campania si trovi ancora oggi ad un livello disastroso per la salute umana.

Potrebbe anche interessarti