Video. Massimo Troisi e il suo rapporto con le donne

Massimo Troisi

Chi di voi non ha ancora visto “Pensavo fosse amore… invece era un calesse” deve assolutamente rimediare. Il film del 1991, è forse tra quelli meno conosciuti di Massimo Troisi, nonostante rientri a pieno titolo tra i suoi lavori meglio riusciti.

In “Pensavo fosse amore invece era un calesse” Troisi affronta il tema dell’amore, delle relazioni che fanno fatica a durare, dell’incompatibilità, spesso evidente, tra uomo e donna, dei sentimenti che senza una reale ragione nascono per poi finire, irrimediabilmente. Ma in questo film parla soprattutto dell’incomunicabilità tra uomo e donna spesso così diversi nel profondo da non riuscire a comprendersi veramente.

Il film è compatto, monolitico, coerente fino alla fine pur presentando un’umanità varia, tutta una casistica di situazioni e personaggi trattati con leggerezza di tocco, con divertimento e ironia” (M. Hochkofler) ma soprattutto è una finestra sull’amore, quello che fa rinascere e allo stesso tempo fa morire.

Ecco cosa diceva Troisi del suo rapporto con le donne in un’intervista “rubata” proprio durante le riprese di questo straordinario film.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=hSjEyAUE8xs&feature=youtu.be[/youtube]

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più