Mina antiuomo della Seconda Guerra Mondiale nel cantiere della metropolitana

Cantiere Stazione Municipio

Durante i lavori per la messa in opera concernente la realizzazione della Linea 1 della metropolitana in piazza Municipio è stata ritrovata una mina antiuomo. A scoprirla sono stati gli operai di una ditta incaricata del lavoro di progettazione.  La mina risale al periodo della Seconda Guerra Mondiale.

Successivamente allo spavento e all’animo sorpreso di coloro che hanno ritrovato l’ordigno, sono stati prontamente chiamati i carabinieri della compagnia Napoli Centro e gli artificieri del Comando provinciale carabinieri di Napoli.

Sono state indette ed eseguite le dovute misure di sicurezza; a breve, la mina antiuomo verrà fatta esplodere all’interno di un’ area protetta. Qualcosa, però, era già accaduto nel mese di gennaio dell’anno 2008. Sempre all’interno dello stesso cantiere fu rinvenuta una bomba inesplosa.

Di recente, un operaio di Boscotrecase, Salvatore Renna (41 anni) morì precipitando da un’ impalcatura. Il cantiere della Linea 1 della Metropolitana di Napoli, in piazza Municipio, farà ancora parlare di sè?

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più