Rc Auto, addio al contrassegno: ecco i controlli attraverso la targa

Contrassegno Rc auto

Da Aprile del prossimo anno i proprietari dei veicoli a motore non saranno più obbligati ad esporre il contrassegno di carta della Rc Auto, poiché i controlli verranno effettuati dalle forze dell’ordine attraverso il riscontro tra il numero di targa e l’archivio della Motorizzazione Civile, il quale ha al proprio interno una lista con tutti i veicoli a motore non coperti dalla polizza assicurativa. In futuro, inoltre, per questo tipo di rilevamento saranno utilizzati strumenti che rendono l’operazione automatica, quali ad esempio le telecamere di tutor, autovelox e ZTL. Questo cambiamento consente un maggiore e più efficiente controllo, oltre a consentire l’impiego delle volanti in altre operazioni.

Fanpage.it riferisce inoltre che in alcuni comuni italiani è già operativo un sistema costituito da una telecamera e computer portatile, il quale consente la lettura delle targhe dei veicoli e il contemporaneo confronto con i dati del Ministero dei Trasporti: in caso di anomalie, una pattuglia fermata più avanti di quella che l’ha rilevata provvedere a fermare il veicolo per il controllo. Tale sistema è denominato Targa System ed è già in uso a Ciampino e Legnano.

Potrebbe anche interessarti