Mozzarella di bufala “DOP” contraffatta: scattano gli arresti nel casertano

mozzarell

Il Nucleo agroalimentare ed il Comando del Corpo Forestale dello Stato della provincia di Caserta, dopo ben due anni di indagini, hanno sgominato una vera e propria associazione a delinquere che si occupava della contraffazione di latticini di bufala, ovviamente nocivi per la salute umana.

Finiscono in manette 4 persone, due fratelli, Paolo e Pasquale Marrandino, nonché gestori dell’azienda casearia “Marrandino” finita sotto inchiesta, ed i due veterinari dell’allevamento bufalino, Andrea e Carmine Russo con l’accusa di contraffazione alimentare, ricettazione e spaccio di sostanze dannose per la salute sia umana che animale.

Si è tenuta questa mattina a Santa Maria Capua Vetere, ad opera del gip Raffaella Capasso, la conferenza stampa in cui sono stati spiegati dettagliatamente tutti i particolari dell’operazione.

Potrebbe anche interessarti