Spunta in Campania un’altra scuola degli orrori: botte e violenze ai bambini!

maltrattamenti scuola

Dopo la scuola degli orrori di Portici, la Campania diventa nuovamente teatro di terribili abusi ai danni di minori. Sotto inchiesta questa volta, la scuola elementare “Don Milani” di Parete (Caserta), dove una maestra terrorizzava i suoi giovani alunni con comportamenti violenti ed aggressivi. Dopo numerose indagini la donna è stata messa agli arresti domiciliari in attesa dell’avvio del processo. Ad allertare la polizia, i genitori dei bambini stessi, preoccupati dal clima di terrore vissuto dai figli.

Le indagini della Procura di Napoli Nord sono state avviate dopo la segnalazione dei genitori ai Carabinieri che hanno ritenuto necessario istallare in classe una telecamera nascosta per controllare gli atteggiamenti dell’insegnante. I video parlano chiaro. Schiaffi, spintoni, ingiurie e violenze psicologiche di ogni tipo, questo il sistematico comportamento della donna che, in alcuni casi, è arrivata perfino a farsi consegnare le merende lasciando i bambini senza cibo.

La maestra è stata arrestata alle prime luci dell’alba dai Carabinieri in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari chiesta dalla stessa Procura.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più