Visita del Papa a Napoli. Pronto il piano stradale

Papa Francesco a Napoli

L’amministrazione Comunale sta effettuando una vera e propria corsa contro il tempo in vista della visita di Papa Francesco a Napoli del 21 marzo.

Tantissimi saranno i pellegrini in arrivo in città (si prevede il milione di fedeli) e di fondamentale importanza sarà il servizio trasporti previsto in quei giorni. Molto probabilmente verrà chiusa la stazione Toledo della metropolitana collinare e sarà necessario anche implementare un sistema di prenotazione online per gli autobus dei fedeli.

Inoltre verrà prevista una ZTL molto ampia che va da Scampia fino a piazza Sannazaro passando per tutta l’area di Piazza Plebiscito, il Lungomare e la Riviera. Blindata anche la rotonda Diaz con la conseguente chiusure dei chioschi e la rimozione delle automobili.

Previste anche apposite vie di fuga, grazie all’ausilio di circa ventimila transenne che delimiteranno il percorso per gli appuntamenti previsti nel programma del Pontefice.

Tutte queste procedure, che vedranno impiegate un ingente numero di forze dell’ordine, verranno ufficializzate nella tarda serata del 20 ed entreranno in vigore dalla mezzanotte e un minuto del 21 marzo.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più