Consigliere comunale trova 1 milione di euro ma li riconsegna alla banca

Comune di Napoli

Trova una busta con all’interno diversi assegni circolari per un valore complessivo di 1 milione di euro. Lo scopritore è stato il consigliere comunale Antonio Luongo che stava percorrendo via Verdi quando si accorge della busta. Gli assegni erano stati smarriti da un portavalori e così Luongo li riconsegna alla banca più vicina rispetto al luogo del ritrovamento.

Ai microfoni de Ilroma.net, il consigliere dell’IDV racconta la storia: “Stavo parlando con il segretario della commissione edilizia integrata Gennaro Sena, all’esterno della sede del consiglio comunale – racconta Luongo –, quando mi sono accorto della presenza di una borsa blu abbandonata nei pressi di una delle panchine di via Verdi. Una specie di borsello con cerniera, di circa 30 centimetri d’altezza per 15 di larghezza, con scritto su un lato “Valori assegni”. Quando l’ho raccolto e l’ho voltato, ho notato, sull’altro lato, la scritta Banca Popolare di Sviluppo. All’interno, erano contenuti assegni circolari del valore di oltre 850mila euro. Mi sono subito recato alla filiale della banca che è lì vicino – prosegue Luongo -. Ho bussato, quindi, ripetutamente alla porta, visto che i dipendenti erano quasi tutti andati via. Alla fine, un dipendente si è affacciato alla finestra per capire chi fossi e gli ho mostrato la busta portavalori. All’inizio, il dipendente mi ha scambiato per il portavalori e mi ha fatto entrare. Mi sono subito presentato come consigliere comunale e gli ho consegnato la lettera, ricevendo il ringraziamento del direttore della filiale”.

Potrebbe anche interessarti