Le migliori scarpe del mondo si fanno a Napoli e Provincia

calzaturificio

L’industria calzaturiera campana è ai primi posti al mondo e rappresenta la fonte strategica per lo sviluppo non solo della Campania ma dell’intero Mezzogiorno.

Secondo quanto riportato da Roadtvitalia.it la provincia di Napoli e di Caserta rientra tra le aree a più alta densità di calzaturifici, 150 di piccola e media grandezza. Trenta tra queste ultime aziende sono provviste di alti standard di qualità e finalizzano le loro produzioni, prevalentemente, al mercato del lusso, di cui il 90% dei clienti è estero (a sua volta principalmente concentrato in U.S.A., Russia, Paesi ex sovietici, Europa continentale – Belgio, Olanda, Lussemburgo, Svizzera in testa -, in Canada, in Giappone, in Messico, negli Emirati Arabi, in Turchia, in Corea del Sud e in Cina).

Nelle aziende calzaturiere di Casavatore, Casandrino, Melito, Casoria si producono, infatti, prodotti di elevata qualità, scarpe che poi verranno etichettate con i famosi marchi Fendi, Gucci, Prada, Ferragamo, Dior e Max Mara. L’azienda di Cadandrino è famosa anche per i propri prodotti fatti su misura e ha creato la possiibilità di ordinare direttamente online, per i mercati esteri, le proprie calzature su misura.

Il segreto del successo di tale mercato, oltre all’alta qualità dei pellami utilizzati, è molto probabilmente la “rete d’imprese”, ovvero la specializzazione delle aziende in distinte fasi della lavorazione.

 

Potrebbe anche interessarti