Fuorigrotta a secco. Tubatura si rompe e inonda alcune strade della città

Fuorigrotta

Fuorigrotta  in pieno allarme idrico. Una situazione difficile, oltre che preoccupante, quella che stanno vivendo i cittadini dello storico quartiere napoletano che, da questa notte, si sono completamente ritrovati senz’acqua potabile, infrastrutture comprese. Scuole, ospedali ed uffici completamente privati della fornitura idrica, così come centinaia di abitazioni dislocate sul territorio, lasciate completamente senz’acqua. Un danno ingente che lascia presagire un danno importante. Stando alle prime informazioni, sembra che il guasto sia partito da Via Giustiniano nella serata di ieri, prolungandosi così fino a via Terracina completamente congestionata a seguito dei disagi creati dall’ “inondazione”.

Il presidente della Municipalità Fuorigrotta-Bagnoli De Francesco, ha dichiarato ai microfoni di Retenews24: “Si è rotta una tubatura bella grossa, anche la mia abitazione è senz’acqua. Ho richiesto l’intervento immediato dell’azienda Abc ( ex Arin) comunale e mi segnalano che sono già intervenuti. Spero si risolva nel più breve tempo possibile perché sono già diverse ore che i cittadini del quartiere subiscono disagi”.

Pare che la forte fuoriuscita di acqua abbia in realtà interessato anche alcune abitazioni private site a piano terra così come alcuni esercizi commerciali

Potrebbe anche interessarti