Mertens: “Ascolto Pino Daniele e voglio un figlio napoletano”

Mertens

Dries Mertens, talento belga alla seconda stagione con la maglia azzurra del Napoli, si è tatuato il Napoli nel cuore. E non solo. Ama la città, i suoi colori, la sua incredibile bellezza e sogna di avere un figlio napoletano. L’esterno offensivo ha rilasciato una lunga intervista al “Guerin Sportivo“. Questi i passaggi salienti:

Voglio restare a Napoli il più a lungo possibile. Ho altri tre anni di contratto e intendo rispettarli. Possiamo puntare molto in alto. Se loro vogliono mandarmi via… Io a Napoli ci sto benissimo, la maglia azzurra ormai fa parte di me. 

Si passa alla sua vita privata, all’amore della sua vita, la fidanzata Kate Kerkhofs: “Me ne innamorai subito. Presi una cotta incredibile. Solo qualche anno più tardi, però, al liceo, sono riuscito a conquistarla veramente. Siamo fidanzati da quasi 12 anni e sono innamorato di lei come il primo giorno che l’ho vista. Desideriamo avere subito un figlio. Mi piacerebbe che nascesse qui in Italia. Un figlio napoletano sarebbe meraviglioso”.

Infine si parla del tempo libero: “Ascolto parecchia musica rap, ma non ho un cantante o un gruppo preferito.
Ultimamente, le mie playlist sono piene di canzoni di Pino Daniele. Sono rimasto colpito dalla reazione dei napoletani alla scomparsa di questo grande artista. Quando al San Paolo cantano tutti in coro prima dell’inizio della partita “Napule è” mi vengono i brividi”.

Potrebbe anche interessarti