Strage di Secondigliano: annullata l’inaugurazione della metro. Proclamato il lutto cittadino

Strage Secondigliano
Foto: Ilmattino

Dopo la terribile sparatoria di Secondigliano avvenuta solo qualche ora fa, l’amministrazione ha deciso di annullare l’inaugurazione della famosa stazione metropolitana di Piazza Municipio. Un gesto di umano rispetto nei confronti delle 4 vittime morte per la mano di un folle! La cerimonia, a cui avrebbe dovuto presenziare il Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, si sarebbe dovuta tenere domani, con tanto di cerimonia e festeggiamenti d’apertura. Ma De Magistris ha scelto di proclamare il lutto cittadino.

Pochi minuti fa, sul suo profilo facebook del primo cittadino napoletano  apparso il seguente post: “Stiamo seguendo da alcune ore l’accaduto, si tratta di una tragedia immane che colpisce la città e il Comune di Napoli. Siamo sconvolti. Esprimo la vicinanza e la massima solidarietà ai familiari delle vittime e a chi ogni giorno opera in condizioni complicate per strada ed ha cercato di intervenire per salvare altre vite umane. Appena appresa la notizia ho informato il Prefetto Pantalone e il Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, del rinvio dell’inaugurazione di domani della stazione Municipio della metropolitana. Ho proclamato immediatamente il lutto cittadino fino al giorno dei funerali”

Parole di costernazione e dolore per quelle assurde morti che, oggi pomeriggio, forse potevano essere evitate!

LEGGI ANCHE
Castellammare, pregiudicato 25enne gambizzato per motivi passionali

Potrebbe anche interessarti