Video. Strage di Secondigliano, colpi di pistola e paura in strada

Video Secondigliano

L’ormai famosa e chiacchierata strage di Secondigliano, ad opera dell’infermiere Giulio Murolo, ha lasciato vuoto, sgomento, rabbia e tanto ma tanto dolore. Situazioni al limite dell’assurdo che non si superano e dimenticano così facilmente fin quando la giustizia non farà il suo giusto corso.

A distanza di una settimana, un nuovo video circola sul web: le immagini immortalano in primis l’angoscia ed il senso di smarrimento che pervade vicinato, coinvolto ingiustamente nella vicenda e che non sa cosa fare di fronte ad una situazione così paradossale e troppo difficile da fronteggiare. Si sente chiaramente il rumore dei colpi di pistola che l’assassino ha sferrato prima in casa e poi in strada (dal balcone di casa) senza pensare minimamente alle conseguenze del suo folle gesto e mettendo a repentaglio la sicurezza pubblica. Non a caso i feriti sono sei e le persone purtroppo decedute, ben quattro, tra cui un vigile urbano ed anche familiari dello stesso Murolo.
Chiara l’immagine di un poliziotto che cerca, invano, di fermare tale scempio.

Ecco il video, postato dalla Repubblica.it. Immagini che non hanno bisogno di ulteriori commenti.

Potrebbe anche interessarti