Gravissimo incidente autostradale: 4 i morti e 4 i feriti in gravi condizioni

incidente

Un Minivan Volkswagen con a bordo otto operai napoletani si è schiantato contro una cuspide del guard rail dell’autostrada A16 Napoli-Bari precisamente nei pressi dell’uscita di Baiano causando quattro morti e altrettanti feriti gravissimi.

L’incidente mortale è avvenuto ieri intorno alle 18,00 ma solo nelle ultime ore è stata diffusa l’identità delle vittime. Si tratta di Giovanni Ruggiero, 44enne di San felice a cancello; Pasquale D’Amore, 54enne di Acerra e Antonio D’Auria 49enne di Melito. L’identità dell’ultima vittima per il momento non è stata ancora diffusa.

Secondo le prime indiscrezioni pubblicate da Bassairpinia.it, l’incidente potrebbe essere avvenuto dopo che gli operai avrebbero deciso di imboccare lo svincolo di Baiano all’ultimo minuto: inevitabile è stato lo schianto seguito da un volo di una decina di metri in una scarpata.

Il pulmino è stato ritrovato distrutto con pezzi e sedili sparsi ovunque. Solo uno degli operai è stato catapultato fuori dal veicolo mentre gli altri sette sono rimasti dentro l’abitacolo e per tirarli fuori i Vigili del fuoco sono stati costretti a scoperchiare il Minivan.

I quattro feriti sono stati immediatamente condotti all’ospedale di Nola e al Cardarelli di Napoli mentre per le vittime non si è potuto fare altro che constatare il decesso.

Potrebbe anche interessarti