Gomorra 2, sì alle riprese: “Un’opportunità per i cittadini”

Gomorra

Se Domenico Tuccillo, sindaco di Afragola, e Angelo Pisani, presidente dell’ottava municipalità di Napoli, si sono rifiutati di ospitare le riprese della seconda serie di Gomorra per evitare il diffondersi di ulteriori stereotipi negativi, Vincenzo Carfora, sindaco di Casoria, ha detto sì a Gomorra 2.

Come annunciato dal Mattino, il sindaco ha dichiarato che nella periferia di Casoria sono state già effettuate le prime riprese: “Già varie settimane fa ho autorizzato la Cattleya, la casa di produzione della fiction, ad effettuare le riprese nell’area del Parco dei Pini. Per me sarebbe stata la stessa cosa se mi avessero chiesto di girare nel centro della città, a piazza Cirillo. Tutti i quartieri di Casoria hanno uguale dignità, anche se naturalmente in certe zone ci sono alcuni svantaggi”.

E’ dunque confermato che la location della nuova stagione di Gomorra sarà il rione di Casoria. Per il momento le scene girate restano ancora segrete ma tanti continuano ad essere i dibattiti, i dissensi e le difese riguardanti la serie.

Vincenzo Carfora però non crede assolutamente che Gomorra 2 possa influire negativamente sulla città che, a sua detta, è nota per ben altre cose: “Casoria è nota per ben altro, per i suoi Santi, per la basilica di San Mauro. La fiction dal mio punto di vista rappresenta più un’opportunità per i cittadini che uno svantaggio“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più