Occhi puntati al cielo per l’unione tra Venere e Giove. Ecco quando

congiunzione Venere-Giove

Buone notizie per gli appassionati dei corpi celesti, le affascinanti luci naturali che illuminano le notti d’estate e spiano delicate il nascere degli amori estivi, sono pronte a regalare veri e propri spettacoli in queste sere di fine Giugno, dove le temperature iniziano ad essere più calde e le notti un po’ più magiche.

Immaginate di stare distesi su di un prato a guardare il cielo, milioni di stelle illuminano l’oscurità della notte, e due più prepotenti e luminose, si contendono il posto accanto alla Luna, bene quei due punti luce così evidenti sono Giove e Venere, due pianeti che negli ultimi giorni hanno deciso di farsi notare rincorrendosi nel cielo. Secondo gli astronomi, la sera del 30 Giugno i due pianeti si uniranno in una congiunzione, tanto che guardando verso Ovest, Venere e Giove sembreranno fondersi in un unico grande pianeta luminosissimo.

Quella che sembra essere una vera e propria sovrapposizione, è in realtà una semplice illusione ottica, data dalla posizione che al momento entrambe occupano lungo le loro orbite. I due pianeti infatti, in realtà sono separati tra loro da più di 800 milioni di chilometri, ma lo spettacolo che offriranno la notte del 30 Giugno, visibile anche in Australia e paesi orientali il 1 Luglio, è un evento emozionante che si ripeterà soltanto tra un anno, ad Agosto 2016.

Per ammirare lo spettacolo, non serviranno oggetti particolari, basterà alzare lo sguardo e farsi sorprendere dalla magia del cielo, il 30 Giugno già al tramonto, sarà ancora più speciale e visibile ad occhio nudo. Nelle ultime sere a contrastare l’incontro dei due “innamorati” Venere e Giove, è stata la Luna, impedendo loro di “unirsi” ma dando vita ad un meraviglioso triangolo che ha illuminato il cielo. Insomma, appassionati di astronomia e romanticoni tutti, tenetevi pronti, il cielo si prepara a lasciarvi senza fiato.

Potrebbe anche interessarti